giovedì 24 maggio 2007

Le prime cause della Shoah ( שואה,la distruzione)

I Protocolli degli Anziani di Sion
I “Protocolli” sono 24, e sarebbero il resoconto segreto del congresso sionista tenutosi a Basilea nel 1897.
in essi gli “Anziani” specificano quali metodologie si devono applicare per ottenere il monopolio ed il controllo di tutte le nazioni.
I mezzi da utilizzare sarebbero stati essenzialmente: l’alta finanza, l’agitazione terrorista, l’utilizzo dei mezzi di comunicazione di massa. Ci si sarebbe anche serviti dei piani segreti della massoneria (una sorta di P2 ante litteram) che sarebbe stata un ulteriore strumento nelle mani degli Anziani.
Questi protocolli, che sono assolutamente falsi, (prova ne sia che il congresso di Basilea fu pubblico e con la partecipazione anche di persone non ebree) hanno avuto grande diffusione nel secolo scorso e sono tutt’ora utilizzati per campagne antiebraiche in molti paesi.

L’origine della falsificazione
L’opera è in gran parte tratta da un opuscolo satirico del 1864, ove gli ebrei non sono neppure menzionati, intitolato “Dialoghi agli inferi tra Machiavelli e Montesquieu” scritto clandestinamente dal francese Maurice Joly contro Napoleone.
L’opera di Joly, opportunamente modificata ed applicata agli ebrei, fu pubblicata in Russia nel 1903 da Pavel Krushevan, notorio antisemita, con il testo scritto da M. Golovinski che era un agente, a Parigi, della polizia segreta zarista Okhrana, e tendeva a dimostrare come i movimenti rivoluzionari in corso contro il regime dello Zar Nicola II° fossero opera di un complotto internazionale giudaico.
Benché lo stesso Zar, in seguito ad indagini del suo primo ministro Stolypin, avesse accertato il falso e avesse ordinato di sequestrare i protocolli, questi continuarono a prosperare.
Nel 1921 giornalisti e storici inglesi (Philip Graves) e americani (Herman Bernstein) portarono prove inconfutabili e definitive dell’inganno ordito con queste falsificazioni contro gli ebrei.

Utilizzo dei Protocolli di Sion
Il nazismo utilizzò ampiamente i protocolli (citati anche da Hitler nel suo “Mein Kampt”), che furono anche introdotti nei programmi scolastici della gioventù tedesca, e costituirono una formidabile propaganda antiebraica.
In realtà Hitler aveva la necessità di appropriarsi degli ingentissimi beni dei banchieri e delle famiglie ebraiche a sostegno dei suoi grandiosi sforzi bellici, questi sì , tesi al dominio mondiale.
Non diversamente da Hitler si era comportato, nel 1307, il re di Francia Filippo IV° che per impossessarsi dei tesori dei cavalieri Templari e per eliminare gli enormi debiti che aveva contratto con loro, fece confiscare i loro beni, li fece arrestare, torturare e uccidere con l’accusa di eresia ed idolatria.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Sergio ti ringrazio per aver postato una specifica importante sui "protocolli di Sion" mi pare utile informare quanti ne hanno bisogno e ti ringrazio anche per avermi fatto sapere come si scrive Okhrana perchè in realtà io non lo sapevo, in quanto quando ricevo il messaggio mi devo poi arrangiare a riscrivere ed io di questa polizia russa non ne sapevo un'emerita cippa. Ogni volta che mi vengono dettati termini sconosciuti entro in crisi e mi arrangio come posso, mi ci vorrebbe un esperto come te, vorrà dire che la prossima volta prima di pubblicare il post ti interpello va bene?
Questa mi pare già un ottimo esempio della mia "non vastissima cultura" e quindi valida per dare il merito a Colui che detiene il sapere illimitato.
Un bacio brulè
Esidra

Mio Capitano ha detto...

Allora, si è risolto il problema su tiscali come ho specificato nel mio commento.
Questi Protocolli in effetti sono una delle più grandi menzogne storiche. E' incredibile che tanta gente si comporti ancora come se la teoria assurda tratta da quei falsi documenti fosse vera. Molti in giro per il mondo sono ancora pronti a giurare sul complotto mondiale giudaico. ne abbiano da fare di strada! Ciao.

skiopone ha detto...

non sapevo dell'esistenza di questi protocolli...inutile e superfluo ogni commento...ma grazie di avermene informata

vorreivolare ha detto...

CARISSIMO,MI MANCA LA TUA COMPAGNIA MA SONO MOLTO OCCUPATA PERCHè MIA ZIA mARIA è IN OSPEDALE E VOGLIO STRARLE VICINO.UN ABBRACCIO

Anonimo ha detto...

Luciano dice: sei sempre ben informato sugli avvenimenti storici del passato! ignoravo l'esistenza di questi protocolli e l'uso che ne è stato fatto! Però mi spiego ora molte cose ... se la gente sapesse e si documentasse prima di credere a qualunque bestialità forse si eviterebbero molti errori ed orrori. Ciao!
25 maggio 2007 9.05