mercoledì 19 dicembre 2007

'O Vesuvio - A Capodanno -10 cose da gettar via


La vulcanica Lady Info benché non sia ancora arrivato il Natale già pensa a cosa getterà dalla finestra a Capodanno.
E poiché le piace fruculiare 'a mazzarella 'e San Giuseppe ha invitato alcuni amici, tra cui il sottoscritto, a fare altrettanto e a citare 10 oggetti (o persone) da rottamare.
Bene, non sono sicuro che la proposta mi dispiaccia perché avrei diverse idee al riguardo... mi sembra, però, che la "rottamazione" sia circoscritta a ciò che è contenuto nella propria abitazione e questo mi limita molto perché pensavo ad alcuni politici (nazionali e non), ad alcuni esponenti italioti del Ku-Klux-Clan (preciso che: italioti = italiani+idioti), ad alcuni "boss" delle varie mafie, inclusi banchieri, faccendieri, imprenditori che si arricchiscono col lavoro nero o con impianti privi di qualsiasi sicurezza, e così via.
Vedo però che sto cadendo nel "sociale" e questo non rientra nel tema giocoso che è stato proposto.

Allora vediamo un po'.
Intanto non getterei nulla fuori dalla finestra sia perché, anche se un po' carogna, sono una persona bene educata, sia perché di "monnezza" per strada ne abbiamo già qualche milione di tonnellate, e quindi... IDEA! Il Vesuvio!
Sì, il cratere del Vesuvio va benissimo, la lava fumante distrugge tutto.
1- Intanto avrei una inutile raccolta di un centinaio di floppy, no, non quelli piccoli e ancora utili, sai? Quelli vecchi ma proprio vecchi: quelli quadrati da 5 pollici e un quarto. Io li prendo per gettarli ma poi mi fanno pena e li rimetto a posto.

2 -Una cinepresa superotto guasta e inutilizzabile, però... quanti ricordi. Meglio di no.

3 -Poi potrei...vi prego...potrei rottamare il marito della inquilina a fianco che, quando pesta i numerosi escrementi di cani di cui è disseminata la strada, si pulisce i piedi (scarpe 45) sul mio stuoino, lasciando il suo tappetino immacolato?

4 -Vittorio Sgarbi e Cecchi Paone. So' diventati du' palleee. E non possono servire manco per l'albero di Natale. Come? Non si puooo? E perchè?

5 - Le sigarette... eh sì. 'Na parola... faranno anche male ma guardo e leggo Andrea Camilleri (c'iavrà 90 anni, no?) che fuma come dieci turchi ma scrive da padreterno e... accendo una sigaretta e mi consolo.

6 - L'astuccio degli occhiali. Siccome uso quelle leggerissime e fragilissime lenti con montatura al titanio, l'ottico, per proteggerle, mi ha fornito un tremendo astuccio rigido, a scatto, che è peggio di una trappola per orsi e che mi avrà già morso con gusto le dita una decina di volte.

7 - Le scarpe del matrimonio. Usate solo una volta (eh sì ce l'ho ancora). Costarono una fortuna, nere, in vera pelle (umana?) lucida e... tremendamente a punta! Torturarono selvaggiamente le mie povere estremità per un'intera giornata. I parenti mi guardavano e commentavano "guarda com'è commosso.." - Ma quale commosso del cavolo! soffrivo come un cane e avrei voluto lanciare ululati alla Fantozzi.

8 - Il cappello Borsalino. Odddio, il cappello Borsalino..."mettiti il cappello, chè fa freddo" Ogni anno riciccia fuori dall'armadio. A parte il fatto che quando lo metto mi sembra di essere Humphrey Bogart in Casablanca e mi sento ridicolo, il fatto è che, o si è ristretto perchè ha preso l'acqua o è la mia testa che si è allargata per dare maggiore spazio al mio brillante cervello. Certo che quando lo metto (praticamente mai) comprendo le sofferenze degli antichi Re alle prese con la corona ferrea.

9 - La sciarpa della nonna. Orrenda, mostruosa sciarpa di lana che punge e pizzica peggio che se fosse fatta di ortiche. Ho provato a nasconderla ovunque, in fondo ai cassetti, sotto il materasso... ma la trovano sempre, purtroppo. Sempre.

10 -Poi un... eh, un momento, mi chiamano al telefono....
Sì, chi è?
Blablabla..
Ah, signora sindaco che dispiacere, cioè, che piacere ....
Blablabla..
Come? No signora, la ringrazio ma non mi pare di averle data una buona idea.
Blablablabla...
Scusi sindaco, ma sta dicendo una cazz. Ehm, una sciocchezzuola...
Blablablablabla...
ma sindaco io intendevo alcuni miei piccoli oggetti personali che non....
Blablablablablabla....
Signora, ma si rende conto che lei parla di milioni di tonnellate di spazz....
Blablablablablablablabla....
Ma non pensa all'inquinamento? e poi quella povera gente dei comuni vesuviani... e se il vulcano si sveglia ed erutta succederebbe che....
Blablablablablablablablabla....
Signora, senta, ma vada affa...
Chiudo.

Info, ti prego scusami ma le circostanze...ehm... non mi consentono di gettare altro. Hai già capito chi sta al decimo posto ma... Sono certo che comprenderai. Inoltre la situazione puzza. Eh sì, puzza molto e quindi...mi fermo qui.

5 commenti:

flor de vidrio ha detto...

COSA GETTEREI il 31:
ogni indugio ad iniziare una vita epicurea.
gli scrocconi.
i papponi e spacciatori.
gli indultati e coloro che lo hanno votato, l'indulto.
l'ecumenismo, il buonismo e il perdonismo.
i cibi valsoya.
le spezie puteolenti.
i bacherozzi.
i negazionisti.
la chiave della prigione dove dovrebbero stare i miei ex nessuno escluso

Bruja ha detto...

Ciao Sergio...conosco sotto altre spoglie (mie intendo) la grande Infondoaimieiocchi....l'idea è molto carina e avevo già letto sul suo blog che ti aveva nominato...:-)
Sto partendo per passare il Natale con i miei in mezzo alla neve...mi tocca lavorare anche in vacanza per attivare l'ADSL ai nipoti...se ci riesco senza problemi accetterò volentierissimo l'invito...ce ne sarebbero di cose da buttare....
Un abbraccio e un sincero augurio di giorni sereni e pieni di calore...quello umano intendo...:-)

Anonimo ha detto...

concordo con quasi tutti i tuoi oggetti da buttare, nel Vesuvio è meglio davvero!meno la custodia degli occhiali: ce la vuole proprio rigida! altrimenti se qualcuno si sedesse sopra la tua borsa, addio! e le scarpe del matrimonio: che tenerezza! anche se furono dure! la sciarpa della nonna! puoi riciclarla per attivare la circolazione dei piedi quando sei a letto!il merdaiolo invece di buttarlo semplicemente lo avvolgerei prima nello stuino lercio! e via dicendo! allegria!

giraffa.c ha detto...

Ciao Sergio, ti auguro di trascorrere un Natale sereno, senza sciarpa urticante della nonna e SENZA SIGARETTE (smetti!!!) con le persone che ami:-)

freespiritman ha detto...

Ciao Sergio, ti auguro di trascorrere un felice e sereno Natale.
Un abbraccio
Free