venerdì 29 giugno 2007

CALABRIA

Soffia, leggero,

il vento delle stelle.
Mani di velluto
soffici
morbide
tenere
sfiorano il mio viso.
La saturèia esplode
in fiori bianchi
con occhi di rubino
clicca sulle foto per ingrandirle

22 commenti:

antonio76 ha detto...

Papà sta bene :-)
E tu sei proprio una brava persona.. Grazie Sergio..
a presto!

Anonimo ha detto...

Ciao Sergio. Grazie per la visita al mio blog. Torna quando vuoi. Con piacere. Max

Anonimo ha detto...

http://khalofrida.blog.tiscali.it/

Che piacere ritrovarti caro Sergio!
Sono rientrata alla base. Spero che le tue vacanze siano andate bene (ah, maledetta curiosità femminile...),tanti, tanti baci!
Frida

Anathea ha detto...

Bell'immagine questo bianco e rosso finale, che corona tutto il resto della composizione in un tutto non solo visivo, ma anche emotivo. Diamante e rubino che si uniscono.

Buona notte
Anathea

Sergio ha detto...

Grazie Anathea
Grazie Frida
un caro saluto

Anonimo ha detto...

Ehhh, sta Calabria ce l'hai proprio nel cuore....occhi di rubino? Che fremito!
Bacio all'ambra grigia
Esidra

ida ha detto...

belle parole belle immagini devi essere un tipo romantico
grazie di tutto anche perchè non disdegni di rispondere anche a tipi come me che sono abbastanza sveglia ma poco istruita ho fatto la terza commerciale il resto è autodidatta ciao sergio e ancora grazie ida

Morgan ha detto...

ciao, vai per favore sul mio blog e vedi se puoi aiutarmi a diffondere ulteriormente l'iniziativa che ho lanciato il giorno 30 giugno. Grazie di cuore.

Elle ha detto...

Ciao Sergio, ho sempre adorato i fuochi d'artificio. Qui lo hai proprio immortalato. Bello! Un abbraccio

danDapit ha detto...

Giugno è il momento dei fuochi artificiali!!
Qui a Roma l'altro ieri, come ogni anno per il 29 giugno, ne hanno sparati in gran quantità!
SS.Pietro e Paolo...e io abito accanto alla basilica di S.Paolo!
Quando ero bambina ovviamente impazzivo per i fuochi artificiali, ...ora così così!
Ciao bis!

Anonimo ha detto...

Ciao sergio. Grazie per aver testimoniato la mia innnocenza!!!
Un salutone e se passi da Milano...je suis là!!!

P.S. La Traviata, mi è piaciuta tantissimo. Mi ha invitato una mia amica Soprano alla Scala. Avendo poi a disposizione gli schermini per leggere bene i testi si segue meglio lo sviluppo della storia. Specie se non la si era mai vista prima.

A presto, Max

Bruja ha detto...

Ciao Sergio...ultimamente sono un pò assente, colpa dei troppi impegni...
Wow...che colori questa terra...e dire che la conosco poco, purtroppo, mi riprometto sempre di rimediare, ma per ora non l'ho fatto...spero di farlo prima o poi...:-)

AIKIDO ha detto...

dolci paradisi dove l'anima è un soffio di libeccio che ci accompagna a nuvole di cera
anima inquieta per sottile umana pena..
eppure luci a fiamma che arde lungo la sabbia rovente ho visto
li ho raccolto conchiglie che portate all'orecchio hanno intonato parole che fanno sopravvivere
al vento ho lasciato i miei pensieri
la notte ha accolto i miei desideri
nell'acqua si specchiano rose gialle..
buon giorno prof..un saluto affettuoso

vento ha detto...

Non sono mai stata in Calabria che immagino una terra molto bella e ricca di magia. I fuochi d'artificio per me hanno un fascino speciale e portano con sè il profumo dell'estate e della leggerezza! Un sorriso per te caro Sergio e a presto dal vento

lucia ha detto...

...e la Calabria torna e fa vibrare le tue emozioni. Tu le trasferisci a noi e mi viene voglia di partire per raggiungerla.
Un giorno vedrò anch'io quegli "occhi di rubino"...

lu ha detto...

;)

Giacomo ha detto...

x Sergio: ti ringrazio per le bellissime parole che hai dedicato a Maria Goretti. Come dici giustamente tu è una Gioia sapere che possono esistere persone così Grandi in questo mondo che sempre di più si allontana dal Bene.

Anonimo ha detto...

Sono contento, che Reggio Calabria sia migliorata, dovevo passarci durante il mio viaggio di nozze ... ma c'erani i famosi "moti" e mi toccò saltarla, per evitare pericoli, ma mi è rimasto il desiderio di tornarci, ma non so se ci riuscirò mai, un abbraccio ... Luciano.

lu ha detto...

ciao Sergio...sob...una settimana per migrare i nostri amici di la...non salutano neanche più! sob, sob, salutiamoci almeno noi!

Anonimo ha detto...

tiscali non funziona perciò da quì ti dico grazie della segnalazione del bimbo malato nel mio piccolo manderò anch'io un'offerta.
Sai Sergio tante gocce formano il mare un caro saluto ida

lu ha detto...

più che una droga, credo che il blog sia la necessità di esprimerci e comunicare e questo è molto bello, poi da molte possibilità creative, è stimolante e ci affezioniamo agli amici perchè siamo umani
se non avessi google in questo momento non so, starei su msn dalla mattina alla sera, cercherei altre vie,poi andràm tutto a posto ma questa migrazione porterà delle perdite e nuovi arrivi
a presto
lu

Anathea ha detto...

Ciao Sergio, bentornato! Mi spiace molto per l'assenza di adsl, so che rogna è: mi capita una volta al mese, minimo?! Del resto ,abitare isolata è così...
Un caro abbraccio e non temere, ora avrai tutto il tempo per recuperare la seconda parte di storia (è finita!) :)
Mi raccomando, non correre a leggere il finale ora che te l'ho detto :)

Un abbraccio
Anathea